Quintiliolo: concesso il finanziamento dalla Regione Lazio per la realizzazione dei lavori

  • Chiesa di Quintiliolo
    Chiesa di Quintiliolo

Con delibera della Giunta regionale del 7 giugno 2022, la Regione Lazio ha concesso il finanziamento straordinario a Città Metropolitana di Roma Capitale pari a 750mila euro per la realizzazione dei lavori di sistemazione e ripristino della sede stradale Via Maria Santissima di Quintiliolo e per il miglioramento della viabilità sull'intersezione tra la strada provinciale 31 a “Quintiliolo” e Via Maria Santissima di Quintiliolo.

«Si tratta finalmente dell'atto conclusivo, approvato definitivamente, con il quale viene disposto lo stanziamento tanto atteso – afferma il Sindaco di Tivoli Giuseppe Proietti -. Ringrazio i tanti che si sono battuti per ottenerlo, a cominciare dal presidente del Consiglio regionale del Lazio Marco Vincenzi, l'assessore regionale ai Lavori pubblici Mauro Alessandri, l'allora consigliere delegato per la viabilità provinciale Carlo Caldironi e l'attuale consigliera delegata per la viabilità provinciale Manuela Chioccia, alla quale spetta ora di eseguire operativamente l'intervento. Ringrazio anche la consigliera regionale Laura Cartaginese, per aver portato formalmente all'attenzione del Consiglio regionale la questione della strada di Quintiliolo».

«Per la riapertura della Strada di Quintiliolo, chiusa a seguito di una frana – spiega Laura Cartaginese - sono stata da sempre vicina al Comune di Tivoli per risolvere un problema della viabilità che rende difficile la vita ai cittadini e pendolari. Oltre ai numerosi solleciti all'Assessore Mauro Alessandri e agli uffici competenti, ho fatto interrogazioni e mozioni in merito e, in fase di di approvazione di bilancio, ho presentato un emendamento e poi un ordine del giorno, votato da tutto il Consiglio, affinché la Regione Lazio stanziasse dei fondi per ripristinare la viabilità a Via Quintiliolo. Senza questo passaggio Città Metropolitana non si sarebbe potuta attivare per risolvere il problema. Grazie al lavoro di tutti stiamo dando un segnale importante».

«Questo risultato – conclude il primo cittadino – dimostra che le risposte da dare alle esigenze della comunità possono contare sul contributo di tutti e quando questo si verifica è la comunità stessa a giovarne».