Divieto di utilizzo delle risorse idriche per scopi diversi da quello domestico ed igienico/sanitario

Con ordinanza n. 188 del 21 giugno 2022 si ordina a tutta la popolazione, per le motivazioni di cui in premessa all'ordinanza che trovate in allegato, che qui si intendono interamente richiamate, l’assoluto divieto di utilizzo dell’acqua potabile proveniente dalla rete di distribuzione comunale nei seguenti casi:

  • per irrigazione di qualsiasi natura, in particolare di orti, giardini o simili;
  • per riempimento di ogni tipi di piscina, anche esterna, mobile o da giardino;
  • per qualunque uso ludico o che non sia legato ad un servizio personale, igienico e sanitario;

ed ordina altresì che i prelievi di acqua dalla rete idrica siano consentiti esclusivamente per normali usi domestici e per tutte le attività regolarmente autorizzate che necessitino dell’uso di acqua potabile.