MENU

Comune di Tivoli

Un flash mob contro la violenza sulle donne, una rivoluzione culturale a passo di danza

Una rivoluzione politica e culturale a passo di danza, che sensibilizzi il territorio di Tivoli al delicato tema, sempre più d’attualità, della lotta alla violenza contro le donne. Questo l’obiettivo del flash mob che si terrà il 14 febbraio alle ore 16.00 a Piazza Garibaldi. L’iniziativa è figlia di ‘One Billion Rising’, una campagna globale, fondata dall’attivista statunitense Eve Ensler per porre fine alla violenza contro le donna che, dal 2012, si svolge nel giorno di San Valentino, la festa degli innamorati associata simbolicamente all’amore e al rispetto. Quest’anno, a portarla nel territorio tiburtino è il Centro Antiviolenza di Tivoli “La Sibilla”, gestito dall’associazione Differenza Donna, in collaborazione con il Comune di Tivoli, che per la prima volta aderisce a questa iniziativa e le associazioni attive sul territorio (8 marzo 2012, Noi Lilith, Rete Rosa e Laboratorio del possibile).  Un centro antiviolenza quello del Comune di Tivoli che, sin dalla sua apertura, nel giugno del 2018, si è trasformato in un punto di riferimento per le donne della Superba e dell’hinterland, diventando un luogo di liberazione, sensibilizzazione, progettazione, e che ora, con questa iniziativa, rafforza ancora di più la sua presenza. “In qualità di Assessora alle politiche sociali, considero che sia un’iniziativa rilevante per il contrasto alla violenza di genere, in linea con la nostra politica di sensibilizzazione del territorio”, spiega Maria Luisa Cappelli.

“Credo che la ‘rivoluzione’ culturale sia possibile attraverso il coinvolgimento di tutta la comunità, che deve sentire al suo fianco l’amministrazione comunale, impegnata in prima linea nel sostenere la collaborazione delle reti territoriali, delle associazioni, delle scuole e delle istituzioni”.

“Questo flash mob è un ulteriore segno tangibile dell’esistenza e della presenza attiva del centro antiviolenza sul territorio, e della sensibilità del Comune di Tivoli, e in particolare dell’assessore Maria Luisa Cappelli che accoglie le iniziative in difesa delle Donne, e delle associazioni che hanno unito le sinergie partecipando tutte insieme”, dichiara Daniela Di Camillo, Consigliera del Sindaco alle politiche comunali per il contrasto alla violenza di genere e alle discriminazioni.