Città metropolitana di Roma Capitale
MENU

Comune di Tivoli

Rete fognaria di Rocca Bruna, Di Giuseppe: “È un’opera oggetto del lavoro dell’assessorato e del settore dei Lavori pubblici”

L’assessora Laura Di Giuseppe interviene sulla rete fognaria di Rocca Bruna e chiarisce che è oggetto del lavoro dellassessorato e del settore dei Lavori pubblici.

 

«Leggo sulla stampa notizie imprecise. Come ho spiegato in Consiglio comunale mercoledì 28 aprile, si è ben a conoscenza della situazione di quel tratto di rete realizzato negli anni passati dal Comune di Tivoli e, in particolare, si sta lavorando alla risoluzione di una problematica legata a una servitù di passaggio sui terreni privati, passaggio propedeutico fondamentale per poter trasferire la rete ad Acea ato 2, gestore del servizio idrico integrato», spiega Di Giuseppe. «Tale problematica si sta obbligatoriamente risolvendo contestualmente a unaltra procedura legata agli stessi terreni che sono interessati dallintervento di riqualificazione di piazzale Yourcenar. A seguito delle modifiche, richieste dalla Soprintendenza, sul tracciato stradale e pedonale di accesso alla Villa di Adriano, sono in corso di definizione le procedure di acquisizione di una porzione di area privata su cui insiste tratto del tracciato fognario in questione, nonché il perfezionamento della servitù sul rimanente tratto. Questi terreni appartengono allo stesso proprietario e per superare le opposizioni e gli eventuali ritardi devono essere necessariamente risolti insieme.  Le interlocuzioni sia con il privato, sia con Acea sono costanti e la questione è in via di definizione, per cui si prevede una soluzione a breve termine. Nel momento in cui si sarà definito il passaggio della rete ad Acea, in base a quanto prevede il regolamento d’utenza del sistema idrico integrato, i cittadini potranno fare richiesta direttamente all’ente che gestisce il servizio idrico integrato. In Consiglio ho anche sottolineato che le questioni legate all’implementazione e all’allargamento delle reti idriche e fognarie su tutto il territorio del Comune, sono prioritarie per l’amministrazione e per questo motivo sono state inserite tra gli obiettivi strategici e operativi del documento unico di programmazione e sono oggetto di un confronto continuo e di richieste da parte del Comune alla segreteria tecnica dell’Acea ato 2».

 

Per quanto riguarda le affermazioni relative alla Villa di Adriano, sito Unesco d’importanza mondiale, si precisa che i bagni dell’area accoglienza della villa sono collegati alla rete fognaria.