Città metropolitana di Roma Capitale
MENU

Comune di Tivoli

Ponte della Pace: al via i lavori di manutenzione straordinaria per un importo di 350mila euro

I cantieri per eseguire i lavori di manutenzione straordinaria sul ponte della Pace apriranno sabato 30 ottobre. È quanto stabilito nel corso della riunione preliminare di coordinamento per l’avvio dei lavori di manutenzione straordinaria del ponte della Pace che si è tenuta la settimana scorsa. Alla riunione hanno preso parte l’assessora ai Lavori pubblici Laura Di Giuseppe, il dirigente del settore Tullio Lucci, i referenti dell’impresa che eseguirà i lavori e tutte le figure che hanno responsabilità in termini di sicurezza sul cantiere.

 

I lavori (sul cui dettaglio si rimanda alla scheda tecnica allegata) sono stati finanziati con 350mila euro provenienti interamente dal bilancio comunale.

 

La progettazione – conclusa al termine delle indagini tecniche e sperimentali propedeutiche – prevede interventi su tutte le parti strutturali del ponte e consentiranno di eliminare i ristagni di acqua dannosi, alla lunga, per gli elementi in legno di cui prevalentemente si compone l’opera, e la sostituzione completa della pavimentazione del piano stradale. A causa della tipologia degli interventi da eseguire l’accesso al ponte sarà chiuso per garantire la sicurezza degli operai sul cantiere – che prevede anche lavorazioni in quota e che sono particolarmente delicate e, dunque, non può subire interferenze – e dei pedoni.

 

«Al termine dei lavori il ponte della Pace sarà completamente rinnovato e il suo piano stradale sostituito con un legno dalle caratteristiche fisiche e meccaniche in grado di garantire una risposta migliore nei confronti degli agenti atmosferici. Gli interventi saranno inevitabilmente impegnativi e lunghi sia per le peculiarità dell’intervento, sia per garantire la sicurezza dei lavoratori e dei cittadini. Per questo tutta l’amministrazione e il settore Lavori pubblici si scusano sin da subito, molto utile per le persone che lo percorrono per andare alla stazione ferroviaria, o al centro della città o alle varie sedi scolastiche e che, probabilmente, avranno un disagio», commenta Di Giuseppe, «ma al termine degli interventi la struttura sarà più bella e più efficiente. Nel frattempo, i cittadini dovranno scegliere di percorrere il percorso obbligato attraverso viale Mazzini e viale Sant’Angelo. si tratta, però, di lavori molto importanti e attesi, di natura straordinaria, che vanno al di là degli interventi ordinari sugli elementi più esposti. Le analisi tecniche eseguite nei mesi passati hanno fatto emergere, infatti, una situazione non rischiosa, ma sicuramente da migliorare, tale da avviare nel più breve tempo possibile i lavori».

MANUTENZIONE STRAORDINARIA PONTE DELLA PACE – SCHEDA