Città metropolitana di Roma Capitale
MENU

Comune di Tivoli

Contributo a contrasto del disagio abitativo

Il contributo è una misura di sostegno economico straordinario per le famiglie che si trovano in una situazione di disagio abitativo (morosità, provvedimenti di sfratto esecutivo, etc.).

Il contributo al disagio abitativo non è da confondersi con il contributo straordinario per l’emergenza Covid-19.

Beneficiari

Possono inoltrare domanda per il riconoscimento del beneficio coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:

1) cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea;

2) cittadinanza di uno Stato non aderente all’Unione Europea ed in possesso di permesso di soggiorno o carta di soggiorno secondo la normativa vigente in materia; 

3) residenza in uno dei Comuni del distretto sociosanitario RM5.3 da almeno cinque anni dalla data di pubblicazione dell’ avviso;

4) appartenenza ad un nucleo familiare i cui componenti  non sono titolari di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su territorio nazionale, alloggio di edilizia popolare;

5) appartenenza ad un nucleo familiare in cui nessun componente ha occupato abusivamente immobili di edilizia popolare;

6) intestatario di un contratto di locazione di unità immobiliare, ad uso abitativo regolarmente registrato e nel quale si risiede, di durata non inferiore ad anni uno (sono esclusi i conduttori di alloggi appartenenti alle categorie catastali A/1, A/7, A/8 e A/9);

7) in condizione di cassa integrazione, mobilità, licenziamento ed iscritto al Centro per l’Impiego, chiusura dell’impresa registrata alla CC.I.AA., disoccupato da lungo periodo (almeno da 24 mesi);

8) Isee del nucleo familiare in corso di validità non superiore a € 10.000,00.

Istruttoria ed ammissione

Si procede alla formazione di un’unica graduatoria distrettuale, con erogazione dei contributi agli aventi diritto, fino ad esaurimento dei fondi regionali riconosciuti al distretto sociosanitario RM5.3. I singoli contributi erogati hanno un valore di € 500,00.

Documentazione necessaria

I documenti necessari per l’accesso al Programma e relativa valutazione sono:

  • Certificazione Isee in corso di validità.
  • Documentazione comprovante lo stato di emergenza abitativa (ordinanza, convalida di sfratto, il giudizio dinanzi A.G., morosità).
  • Documentazione ritenuta utile ai fini dell’attribuzione del punteggio per i criteri di valutazione (certificazione di invalidità, decreti di affidamento minori, ecc.).
  • Copia documento di identità in corso di validità.
  • Copia del permesso/carta di soggiorno (se cittadini extra-comunitari).

Modalità di presentazione della domanda

La domanda dovrà essere presentata su apposito modulo, completa della documentazione necessaria a pena di esclusione e consegnata a mano o a mezzo posta con R/R citando in oggetto “Contributo contrasto al disagio abitativo”, o via PEC all’indirizzo del proprio Comune di residenza.

  1. È possibile la presentazione di una sola domanda per nucleo familiare.

Ufficio di riferimento

Settore IV – Welfare – Servizi Sociali

Referente del servizio: Dott.ssa Lia Ferraro
piazza del Governo 2 – I piano – 00019 Tivoli
telefono: 0774 453424

Orari e giorni di ricevimento:

  • Segretariato sociale: il martedì e il giovedì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17
  • Urp (per ritiro/consegna modulistica): dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12, il martedì e il giovedì anche nel pomeriggio dalle 15 alle 17

Regolamenti e Moduli

  • Avviso pubblico
  • Modulo di domanda